Legge nazionale sul naturismo

 

COMUNICATO STAMPA UNI Lazio DEL 23 LUGLIO 2006


I NATURISTI: SUBITO IN AULA LA LEGGE NAZIONALE SUL NATURISMO.


DOPO I VIGILANTES ARMATI SULLA SPIAGGIA DELL’ARENAUTA, L’UNI LAZIO ASSEGNA AL COMUNE DI GAETA IL PREMIO “BIGOTTO D’ORO” E CHIEDE CHE IL SINDACO MIGLIOZZI SI DIMETTA DAL SUO INCARICO.



In merito all’assurda vicenda che vede da alcuni giorni quattro vigilantes armati fare la ronda sulla splendida spiaggia dell’Arenauta con l’intento di fare “pulizia” delle pubbliche indecenze, i naturisti dell’UNI Lazio hanno assegnato oggi al Comune di Gaeta il premio “BIGOTTO D’ORO”.

Il naturismo – rammenta il Presidente dell’UNI Lazio, Prof. Carlo CONSIGLIO – è una pratica sana, rispettosa dell’ambiente naturale e della sensibilità altrui. E’ almeno dalla metà degli anni ’70 che la zona all’estremo sud della spiaggia dell’Arenauta a Gaeta viene frequentata con regolarità dai naturisti prevalentemente del Lazio e della Campania. Ancora oggi resta uno dei rari tratti di costa naturali e selvaggi di estrema bellezza che proprio la presenza dei naturisti ha contribuito a preservare dal cemento e da attività spesso “spontanee” collegate alla balneazione. Ciò premesso – prosegue CONSIGLIO – riteniamo incomprensibile ed inaccettabile l’intento del Comune di voler spaventare i pacifici naturisti (che non compiono nessun atto contrario alle legge) con i vigilantes armati che fanno la ronda sulla battigia.

Mentre la Procura di Latina, la Corte dei Conti e lo stesso Ministro degli Interni accerteranno, sulla base dell’esposto e dell’Interrogazione parlamentare già presentate, se sia ravvisabile o meno il reato di “abuso d’atti d’ufficio” da parte del Comune di Gaeta in merito alla questione, chiediamo a nome di tutti i naturisti del Lazio che il Sindaco di Gaeta, Massimo MIGLIOZZI, rassegni immediatamente le proprie dimissioni non essendo capace di garantire i diritti di tutti, compresa la minoranza di cittadini naturisti.

Sull’argomento interviene anche Simona CARLETTI del Direttivo della Federazione Naturista Italiana (Fenait), la quale dichiara: “Alla luce di fatti gravi e inquietanti ai danni dei naturisti come quelli di Gaeta, sollecitiamo la necessità e l’urgenza di portare in Aula la proposta di legge “Grillini” sulla regolamentazione del naturismo nel nostro paese per una sua rapida approvazione.



Privacy & Cookies

stampa | pagina iniziale | © ANITA

A.N.ITA. - Associazione Naturista ItalianaForumFederazione Intarnazionale Nauturista