Un bel modo per diventare naturisti


 
Il segretario dell'UNI Lazio ha inviato alla redazione di Italianaturista questa bellissima testimonianza. La pubblichiamo volentieri, nella speranza che possa essere da incoraggiamento per divulgare il naturismo.
Per la redazione: Andrea Grasselli




Un bel modo per diventare naturisti



Cari amici,
desidero raccontarvi un simpatico episodio di "iniziazione naturista" che ho vissuto qualche giorno fa (domenica 21 maggio), insieme con altri amici naturisti di Roma che mi hanno accompagnato alla spiaggia di Alberese.

Solito lungo tragitto, parcheggio (ora costa ben 6 euro al giorno!!!), e solita lunga passeggiata alla ricerca di un posto tranquillo. Finalmente, dopo circa 2 km (già i miei bimbi protestavano), incontriamo altri naturisti, tra cui una coppia che si era accomodata in uno dei tanti capanni di tronchi. Mentre ci stavamo sistemando notiamo due giovani donne che si erano messe un pochino più giù: una era in topless, l'altra in bikini.

Poco dopo una delle due ragazze si avvicina al nostro gruppo per chiedere un favore: si è persa il contenitore della crema solare, e desidera averne un po' per non scottarsi. Subito qualcuno la accontenta; ma prima che vada via, le dico: "Adesso la chiedo io una cosa a voi: visto che siete in una spiaggia frequentata da naturisti, perché non vi spogliate anche voi?" La ragazza mi guarda un po' stupita... loro vengono da zone lontane, sono in Maremma per studiare in vista di un importante esame, sono volute venire in spiaggia per ripassare, neanche sapevano che fosse un luogo frequentato da naturisti, semplicemente era piacevole camminare e si sono allontanate un bel po' dal parcheggio. "Io il reggiseno non lo porto mai in spiaggia", mi dice, "ma ho difficoltà a levarmi l'altro pezzo; sai, la sabbia...". OK, per ora il dialogo finisce lì.

Poco dopo faccio un giretto in zona per diffondere del materiale informativo sul naturismo e sulla nostra associazione, e naturalmente vedo di nuovo le due ragazze. Il tempo di consegnare un volantino, due chiacchiere e via, anche perché stanno studiando e non mi pare il caso di disturbare. Mi limito a dir loro che più tardi ci divideremo un ciambellone; un po' sul serio, un po' per scherzo, preciso loro che devono venire a mangiarsene una fetta, ma... senza costume! Passa ancora un pochino di tempo... ecco riapparire la prima ragazza, stavolta nuda: desidera di nuovo avere la crema, perché altrimenti si scottano il sedere tutte e due!

Dopo pranzo, chiamiamo a raccolta gli altri naturisti presenti più in vicinanza (abbiamo conosciuto anche una giovane coppia della provincia di Firenze); si uniscono anche le due ragazze, che si muovono con il loro nuovo "abito" con estrema naturalezza. Taglio del ciambellone, quattro chiacchiere piacevoli tra amici, ovviamente pubblicità alle altre spiagge naturiste della Toscana e cenno alla festa del 4 giugno... insomma, un incontro veramente piacevole!

Dopo un po' io ed i miei bimbi ci siamo preparati per andare via; naturalmente, siamo tornati a salutare le due ragazze, che stavano ancora tranquillamente a prendere il sole "al naturale". Saluti, scambi di e-mail,... e chissà che una volta o l'altra non ci si possa incontrare di nuovo, anche se le distanze sono considerevoli!

Visto come è facile? Anche per chi non l'ha mai fatto, spogliarsi diventa la cosa più naturale, purché ci si trovi nella situazione giusta. Certo, è stato un caso favorevole, perché potrebbe anche capitare in spiaggia naturista qualche persona "testona", che pur trovandosi in un ambiente umano così accogliente decida tuttavia di tenersi gli abiti ben incollati addosso, e certo nessuno li può "legalmente" cacciare fuori. Però... forse è giusto che noi naturisti, pur con discrezione e nel pieno rispetto della libertà altrui, invitiamo gli altri ad avvicinarsi al naturismo, senza adottare tattiche "rinunciatarie".
Morale della favola: portatevi volantini e dolci in spiaggia, possono essere utili!

Un caro saluto a tutti gli amici naturisti che mi leggono


28 maggio 2006



Qui potrai approfondire argomenti quali nudismo e associazioni nudisti.
Si parla inoltre di spiagge naturiste nudiste emilia romagna.
Il sindaco di Grosseto si mobilita | Capocotta, salviamo le dune | Incontri Naturisti a Milano | La giornata della serenità naturista | Assemblea Nazionale 2009 | Se le leggi ci sono, vanno rispettate (Le leggi vanno rispettate) | Capocotta: oltre il danno la beffa | Gruppo Naturisti Ticino | Festa al Nido dell'Aquila | Tintarella integrale per naturisti doc | Una battaglia per i diritti civili | Chioschi come hôtel sulle dune | Sentenza di assoluzione a Guvano (SP) del 2000 | Il naturismo divide i cugini Antichi | menù principale | pagina iniziale




A.N.ITA. - Associazione Naturista ItalianaForumItalia Naturista - naturismo in italiaFederazione Intarnazionale Nauturista


sfoglia questo sito in modalità grafica (consigliato)