Una delegazione in missione a Sirolo per consegnare al sindaco materiale informativo sul naturismo


 
dal Corriere Adriatico di mercoledì 25 agosto 2004

Anche famiglie con bambini chiedono più tolleranza: "Non bisogna vergognarsi del proprio corpo"


Una delegazione in missione a Sirolo per consegnare al sindaco materiale informativo sul naturismo


"Così un'altra volta ci pensa prima di definirci volgari esibizionisti". Blitz in Comune. "Non sa bene di cosa parla". I nudisti pressano Misiti



SIROLO. Il blitz s'è fermato davanti alla segreteria del sindaco, ma il messaggio che i naturisti volevano lanciare a un loro antagonista ormai storico è arrivato comunque a destinazione. "Chi ci chiama 'volgari esibizionisti' non sa di cosa parla". Sono arrivate fino a Sirolo le avanguardie della Fenait, federazione naturisti italiani, per sfidare in casa propria Giuseppe Misiti, il sindaco che li ha messi al bando negandogli il diritto di crogiolarsi al sole di una delle spiagge più suggestive del Conero, quella dei Sassi Neri. Un manipolo di coraggiosi, ai quali s'è aggiunto un "indipendente" favorevole alla pratica dello stile di vita naturista, ieri mattina hanno fatto capolino in municipio per far cambiare idea a Misiti. Ma il sindaco non li ha ricevuti, in linea con la filosofia della sua crociata "anti-nudo", combattuta a suon di multe da 500 e passa euro inflitte dai vigili urbani spediti sull'arenile a fronteggiare i cultori dell'abbronzatura integrale. Durante la mini-manifestazione in municipio sono state consegnate alla segreteria del sindaco, con preghiera di girarle a Misiti, numerose pubblicazioni, tra cui riviste naturiste italiane ed europee, un volume sulla storia del naturismo in Italia, uno su quella in Francia e una guida sulle federazioni naturiste sparse per il mondo che - almeno nelle speranze dei nudisti giunti ieri a Sirolo vestiti - dovrebbero arricchire la biblioteca cittadina per provare a diffondere una maggiore conoscenza in materia.
Nella lettera d'accompagnamento c'era un invito a non farsi condizionare troppo dai pregiudizi. "Il sindaco può avere l'opinione che ha, noi la rispettiamo - diceva in mattinata Simona Carletti, naturista giunta da Roma con marito e figlioletta al seguito -. Ma quando ci liquida come 'volgari esibizionisti' dimostra di non sapere nulla di naturismo, abbiamo il timore che non sappia di cosa parla. Per questo gli abbiamo consegnato del materiale informativo".
All'incursione in territorio nemico non hanno preso parte i parlamentari firmatari di una proposta di legge per la regolamentazione della pratica naturista sulle spiagge italiane, tra cui Franco Grillini, presidente onorario di Arcigay, Marisa Abbondanzieri (Ds) e un gruppo di onorevoli dei Verdi, attesi a Sirolo a settembre per un dibattito pubblico. "Mi aspettavo che avrebbero partecipato alla manifestazione più rappresentanti delle associazioni naturiste" ha detto Fidenzio Laghi, ex presidente dell'associazione naturisti in Emilia Romagna, attualmente "sostenitore indipendente". Laghi ieri mattina s'è messo in mostra più che altro per il sombrero ricoperto da colorite frasi di protesta contro il sindaco di Sirolo e una t-shirt bianca con la scritta in blu e in rosso "Nudi sì! In costume no!". Un tipo battagliero, che davanti al comune minacciava di rimanere a Sirolo fino sera, promettendo di manifestare anche per le strade ancora abbastanza popolate di villeggianti. "Un sindaco che dice di appartenere alla Casa delle Libertà non può non rispettare la libertà di espressione di una minoranza come noi naturisti: i suoi divieti mi sembrano anticostituzionali", ha aggiunto parlando con l'Ansa l'ex presidente dei naturisti romagnoli, prodigandosi in un'apologia della pratica nudista "che contribuisce al benessere psico-fisico della persona, in quanto educa all'accettazione e al rispetto del proprio corpo e di quello altrui, allontana
le malattie, diminuendo il rischio di tumori agli organi genitali, aumentando le funzioni del nostro metabolismo".
L'obiettivo dei naturisti non è quello di permettere ovunque la pratica del nudismo - ha spiegato Gianni Balducci, un membro di Fenait che alcuni giorni fa aveva protestato con il sindaco Misiti in una lettera aperta - ma "far approvare una legge che regolamenti il nudismo in appositi spazi, come già sancito nell'ordinanza del Comune di Ravenna del 2003, che ha permesso
ufficialmente ai nudisti di disporre del Lido di Dante o in quella che ha aperto ai naturisti il Lido di Ostia a Roma". "Si può stare anche totalmente vestiti e scandalizzare le persone che stanno intorno a noi, così come si può stare nudi e non scandalizzare", ha concluso Laghi, riportando le parole di Nicola Giandomenico, un padre francescano di Assisi e spiegando che è la religione cattolica la prima a esaltare il corpo umano come massima creazione di Dio e che "servirebbe solo una maggiore informazione e sensibilizzazione a rispettare e a non vergognarsi del proprio corpo, che dovrebbe partire proprio dall'infanzia".
Tra i più convinti seguaci del nudismo ci sono proprio i gruppi familiari, bambini compresi, come ha rilevato Simona Carletti, esponente con Paolo Guerra del direttivo Uni Lazio. "Aspettiamo settembre per vedere se riusciremo a far cambiare le cose almeno qui a Sirolo, ma - hanno concluso Carletti e Guerra - il nostro obbiettivo è l'ampliamento delle regolamentazioni sul naturismo e sul nudismo a livello nazionale".



Facendo click qui potrai approfondire argomenti quali villaggio naturista e legge nudismo.
Inoltre, potrai approfondire temi come vacanze nudiste.
Notiziario ANITA | Destiniamo un tratto di spiaggia ai nudisti | Marzo 2012 | La lettera - "No a una caccia alle streghe" (No alla caccia alle streghe) | Tutti a piede libero | Gita all'Ile du Levant: un luogo in cui fare ritorno (Ile du Levant 2002 (di Elena e Roberto)) | Film: Nudisti per caso | Assemblea Ordinaria dei Soci | Incontro naturista a Muggiò (MI) | Sconto crociere naturiste in Croazia (Sconto crociere Croazia) | Naturisti: tutti d'accordo per una legge di settore | menù principale | pagina iniziale




A.N.ITA. - Associazione Naturista ItalianaForumItalia Naturista - naturismo in italiaFederazione Intarnazionale Nauturista


sfoglia questo sito in modalità grafica (consigliato)