In Italia manca una legge


 
da La Repubblica del giorno 11 gennaio 2004

Intervista al presidente dell'associazione Gianfranco Ribolzi

"Il nostro non è folklore ma un vero e proprio stile di vita"

La Federazione dei naturisti:
"In Italia manca una legge"


ROMA - "Nudi sugli sci o sui voli charter? Solo folklore. Il naturismo è ben di più: è uno stile di vita". È il commento di Gianfranco Ribolzi, 61 anni, ex ingegnere di produzione alla Fiat, oggi segretario della Federazione naturisti italiani (Fenait). "Eppure se queste stramberie possono servire a far parlare del nostro movimento, ben vengano. In Italia manca una reale conoscenza del fenomeno".

Quali sono i principi-base del naturista?
"Il rispetto, innanzitutto: per il proprio corpo, per gli altri, per la natura. Sono concetti in cui credo fermamente. Ma d'ora in poi, ai toni profetici aggiungerò anche qualche discorso più concreto. Vorrei far capire ai nostri amministratori che stiamo perdendo un'occasione economica importante".

Qual è l'errore principale?
"L'Italia è uno dei pochi paesi europei a non avere una legge che tuteli il naturismo. Da noi si rischiano multe salate quasi ovunque e le strutture, poche e prive di sovvenzioni, si basano solo sulla cocciutaggine di un manipolo di appassionati. Così, i nostri turisti vanno ad arricchire le casse di Croazia, Corsica o Spagna, mentre noi non riusciamo ad attirare tedeschi e olandesi, cioè la punta avanzata del movimento in Europa".

Dove nasce questa sottovalutazione?
"Dal non aver compreso che il naturista non è più ? o non soltanto ? l'hippy sempre un po' al verde di qualche decennio fa. Oggi l'identikit ci parla di professionisti tra i 35 e i 50 anni, con ottime capacità di spesa, che richiedono comfort e servizi qualificati".


La proposta di legge tuttora ferma in parlamento può risolvere il problema?
"Sarebbe un buon punto di partenza, ma le norme da sole non bastano. La scelta naturista si basa sulla condivisione di alcuni valori. In Italia le spiagge nudiste sono spesso visitate dai tessili (così i naturisti chiamano quelli che indossano il costume, n. d. r.), per curiosità o per voyeurismo. È questo la barriera culturale più difficile da abbattere".

(ni. ghi.)


Testo tratto da www.repubblica.it alla pagina: www.repubblica.it/2004/a/sezioni/cronaca/nudismostile/mancalegge/mancalegge.html



Seguendo questo link troverai informazioni su escursioni nudiste e campeggio nudista.
Si trattano inoltre argomenti quali nudismo in italia.
Non vogliamo chioschi | Carabinieri all'isola del Mort denunciati otto naturisti per atti contro la decenza | La giornata dell'orgoglio naturista | Nudisti: Festambiente ci ha accolti benissimo | Bandiera ANITA | Presto anche a Roma un campeggio naturista (Campeggio naturista a Roma) | Estate 2003 (Attività svolte nell'estate 2003) | Manifestazione e conferenza stampa a Montecitorio | Sarà boom nudismo, 1/3 italiani pronti a 'spogliarsi' (1/3 italiani pronti a spogliarsi) | Sirolo: i parlamentari e la quesione nudisti (Parlamentari e questione nudisti) | A Salsominore nei guai due naturisti che prendevano il sole | menù principale | pagina iniziale




A.N.ITA. - Associazione Naturista ItalianaForumItalia Naturista - naturismo in italiaFederazione Intarnazionale Nauturista


sfoglia questo sito in modalità grafica (consigliato)