Denunce ai naturisti - Abbadia Lariana (LC)

Comunicato stampa - Denunce ai naturisti

A seguito degli articoli online legati ai sanzionati ad Abbadia Lariana dei giorni scorsi, dopo essere stati contattati da uno dei sei malcapitati, e svolti i dovuti controlli, il Presidente in collaborazione con il nostro referente dell'Ufficio Stampa hanno convenuto di emettere un nostro comunicato.
Qui di seguito si riporta il testo integrale:

Sei uomini, con età comprese tra i 48 e i 68 anni, sono stati multati perché sorpresi a prendere il sole nudi ad Abbadia Lariana, sul ramo lecchese del Lago di Como.
"Non vi sono moltissime spiaggette dove prendere il sole in nudità sul lago di Como – afferma Sergio Cattaneo, Consigliere di A.N.ITA. (Associazione Naturista Italiana) e storico frequentatore di quella spiaggia - ma questi malcapitati non stavano facendo nulla di male e non avevano intorno nessuno che avrebbe potuto scandalizzarsi. La Regione Lombardia, nella legge sul turismo, riconosce il naturismo, come opportunità economica e come pratica rispettosa delle persone, della natura e dell'ambiente. Non si può parlare di oscenità. Un corpo nudo è quanto di più naturale possa esistere. Riusciremo ad avere spazi adeguati per una pratica che in Italia è condivisa da oltre 500 mila persone e 20 milioni di praticanti in Europa, soprattutto famiglie?”

Giampietro Tentori - Maurizio Biancotti

 

Rivista di attualità e cultura Naturista
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

©2020 italiaNATURISTA
Editore e Redazione
A.N.ITA. Località Stopada, 1 - 23868 Valmadrera LC
C.F. 80203710159

© A.N.ITA. - Tutto il materiale pubblicato in questo sito è di proprietà di A.N.ITA. - Associazione Naturista Italiana aps (o dei relativi autori, dove specificato). È vietato l'utilizzo, la copia, la riproduzione o la divulgazione a fini commerciali dei materiali in qualunque forma e formato senza citazione della fonte. I loghi A.N.ITA. e italiaNATURISTA sono marchi registrati.