Capalbio (GR)

Dove si trova: Capalbio (GR) - GPS: Lat. 42.397981, Long. 11.369240

Fruibilità: spiaggia storicamente frequentata da naturisti, presidiata da naturisti che fanno riferimento all'A.N.ITA. e all'UNI Lazio

Tipo di spiaggia: tipica spiaggia di sabbia in ambiente dunale protetto, all'interno della Riserva Statale del Lago di Burano (anche Oasi WWF)

Accessibilità: mediamente raggiungibile (20 minuti di cammino in riva la mare)

Come si raggiunge:

In auto: da Grosseto si imbocca la Statale Aurelia verso sud, si prende il bivio per l'ingresso nell'OASI WWF di Macchiatonda al km 133,800 dell'Aurelia. Dopo 2 km circa, si trova un vecchio casale abbandonato, e, in riva al mare, un ristorante (Carmen Bay) ed un paio di stabilimentini balneari, oltre alla spiaggia libera. Alla fine della strada c’è un parcheggio a pagamento coperto con teli filtra-sole. Quando il parcheggio è pieno si può usufruire di un altro parcheggio - sempre a pagamento ed allo stesso prezzo, ma scoperto - collocato circa 350 metri prima della fine della strada.

Con i mezzi pubblici: con il treno scendere alla stazione di Capalbio Scalo, imboccare il sottopassaggio e percorrere la strada litoranea fino al Centro Visite dell’Oasi WWF. Qui è presente un servizio navetta (a offerta libera) attivo a giugno e settembre il sabato e la domenica, in luglio e agosto tutti i giorni (la mattina dalle 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 15 alle 19).

Oppure fare una una passeggiata a piedi (meglio ancora in bicicletta) procedendo dalla stazione, lungo la strada che costeggia la ferrovia verso nord in direzione dell'ingresso di Macchiatonda (a 2 km circa).

Tratto a piedi: dal parcheggio di Macchiatonda, camminare 2 km circa lungo la costa in direzione sud (a sinistra guardando il mare). Dopo circa 15-20 minuti di cammino si arriva all’altezza dello sbocco principale dell’oasi del WWF sul mare, esso è riconoscibile da una serie di tavole (tipo traversine ferroviarie) “piantate” nella sabbia per evitare lo sfrangiarsi della duna. Dopo 100-200 metri comincia un tratto di spiaggia incantevole, poco frequentato, meta al più di qualche buon camminatore lungo riva, dove si trovano pressoché esclusivamente naturisti.

Note:

La zona frequentata da naturisti è a ridosso della costa nord occidentale del Lago di Burano. Si tratta di una parte della lunghissima spiaggia (8 chilometri circa) tra Chiarone (più a sud, dove c’è un camping in riva al mare e dove ci sono gli stabilimenti più famosi della zona) e Macchiatonda (più a nord), due dei tre unici accessi al mare in comune di Capalbio.

Nei periodi di maggiore affluenza, considerato che il tratto maggiormente utilizzato è lungo 4-500 metri dei successivi 6-7000, la distanza tra i presenti è non meno di 20 metri. L’affluenza stimabile in una giornata festiva si aggira sulle 20-40 persone, mai sicuramente di più.

Alle spalle della spiaggia la macchia è fitta ed impraticabile. Esclusi quindi gli accessi all’Oasi del WWF (ne conosciamo in questo tratto almeno tre) che a sua volta è evidentemente recintata verso terra, non ci sono passaggi possibili. Il Lago di Burano alle spalle è riserva integrale.

Il tratto più bello di questa costa è comunque sicuramente quello che va dal citato ingresso dell’oasi del WWF fino all’estuario del lago costiero dove c’è anche una torre di guardia (Torre del Buranaccio): in tutto non più di 1500-1800 metri. Il mare è fantastico: quando non è mosso è trasparente come quello di scoglio ed il fondale non è mai da secca (tipo Alberese) né subito profondo (tipo Nido dell’aquila). L’arenile è un po’ come ad Alberese, selvaggio con molti residui di legno e … (purtroppo) di plastica portata dal mare.

Nella primavera del 2012 l'associazione naturista UNI Lazio ha chiesto all'Amministrazione di Capalbio che un tratto della spiaggia sia ufficialmente autorizzato alla pratica naturista. L'incontro è stato interlocutorio.

La spiaggia è presidiata da gruppi di naturisti che fanno riferimento all'A.N.ITA. e all'UNI Lazio.


Maggiori informaziozioni presenti su questa pagina sul nostro forum.

 

 

Rivista di attualità e cultura Naturista
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

©2019 italiaNATURISTA
Editore e Redazione
A.N.ITA. Località Stopada, 1 - 23868 Valmadrera LC
C.F. 80203710159

© A.N.ITA. - Tutto il materiale pubblicato in questo sito è di proprietà di A.N.ITA. - Associazione Naturista Italiana aps (o dei relativi autori, dove specificato). È vietato l'utilizzo, la copia, la riproduzione o la divulgazione a fini commerciali dei materiali in qualunque forma e formato senza citazione della fonte. I loghi A.N.ITA. e italiaNATURISTA sono marchi registrati.