Laguna del Mort (VE)

Dove si trova: Jesolo / Eraclea (VE) - GPS: Lat. 45.534356, Long. 12.741416

Fruibilità: spiaggia storicamente frequentata da naturisti presidiata dall'A.N.A.A. - S.F.K.K. - Sez. Veneto

Tipo di spiaggia: arenile di sabbia in ambiente dunale

Accessibilità: abbastanza comoda da raggiungere

Come si raggiunge:

In auto: Autostrada A4, uscita in direzione aeroporto Tessera/Eraclea (da Milano/Brennero) oppure uscita Noventa di Piave (da Tarvisio/Udine/Trieste). Raggiungere Eraclea e procedere per Eraclea Mare. Appena giunti nella frazione proseguire lungo Via dei Pioppi fino a raggiungere un parcheggio sulla sinistra.

Con i mezzi pubblici: In treno raggiungere Mestre, S. Donà di Piave, Portogruaro. Frequenti collegamenti autobus di linea da S. Donà di Piave per Eraclea Mare.
Informazioni sugli orari dei bus: ATVO

Tratto a piedi:Proseguire lungo via dei Pioppi, fino a intravedere la laguna, quindi imboccare sentiero che costeggia la Laguna del Mort, aggirandola fino a raggiungere il mare.

Note:

La Laguna del Mort è situata a nord est della Laguna di Venezia, in un'area contigua all'ultimo braccio della foce del Piave, a cavallo dei comuni rivieraschi di Jesolo ed Eraclea.

La spiaggia è di tipo sabbioso. La profondità media dell'acqua è di mezzo metro circa, la massima non supera i 2 metri. L'ambiente è di tipo dunale.

Nel 2003, la penisola che separa la Laguna del Mort dal mare, unitamente al suo arenile, è stata dichiarata da Legambiente una delle 11 più belle spiagge d'Italia.

La Laguna del Mort, unitamente alla pineta marittima di Eraclea Mare, sono state definite "Sito di Interesse Comunitario" (SIC).

Nel maggio 2011, con delibera del comune di Jesolo, un tratto di 400 metri a ridosso della foce del fiume Piave è stato ufficialmente autorizzato alla pratica naturista, incaricando la dall'A.N.A.A. - S.F.K.K. - Sez. Veneto al suo presidio durante i weekend.

A causa di un progetto speculativo che insiste sulla stessa zona, che prevede tra l'altro la costruzione di una darsena, la delibera di autorizzazione nel 2012 non e' stata rinnovata.


Il Comune di Jesolo, pur apprezzando l'operato dell'A.N.A.A. e la presenza dei naturisti sul suo territorio, sembra non voglia rinunciare al progetto di riqualificazione della zona. La zona è stata quindi lasciata a se stessa, in attesa che partano i lavori previsti.

Contestualmente il presidio dell'A.N.A.A. ha seguito fasi alterne, in cerca della definizione di soluzioni alternative che sembrano prospettarsi nell'individuazione di un'area di pineta sul litorale di Jesolo da dedicare alla pratica naturista.

Per maggiori informazioni, visitare questa pagina sul nostro forum.

 

 

 

Rivista di attualità e cultura Naturista
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

©2019 italiaNATURISTA
Editore e Redazione
A.N.ITA. Località Stopada, 1 - 23868 Valmadrera LC
C.F. 80203710159

© A.N.ITA. - Tutto il materiale pubblicato in questo sito è di proprietà di A.N.ITA. - Associazione Naturista Italiana aps (o dei relativi autori, dove specificato). È vietato l'utilizzo, la copia, la riproduzione o la divulgazione a fini commerciali dei materiali in qualunque forma e formato senza citazione della fonte. I loghi A.N.ITA. e italiaNATURISTA sono marchi registrati.